Prossimi Eventi
24.01.2019
Scuola genitori, ottava serata, Sala Cinema Excelsior, Chiasso
01.02.2019
Il diario di Anna Frank, in scena alla Sala Teatro dell'Oratorio, Balerna
02.02.2019
Il diario di Anna Frank, in scena alla Sala Teatro dell'Oratorio, Balerna
03.02.2019
Il diario di Anna Frank, in scena alla Sala Teatro dell'Oratorio, Balerna
04.02.2019
Scuola genitori, nona serata, Sala Cinema Excelsior, Chiasso




Preghiera per i coniugi e i fidanzati con la Madonna del Sasso


"Madre di bontà, forza e tenerezza,

come noi pellegrina

da Nazareth al Calvario, accogli la nostra preghiera

e il nostro silenzio, sostieni il nostro passo,

dona luce al nostro cuore,

fino all'alba della risurezione

nell'Amore infinito del Padre."

 

In preparazione alla riapertura del Santuario - al termine dei restauri (aprile 2012) - l'effige della Madonna del Sasso di Locarno-Orselina, la "Vergine pellegrina" tanto cara ai ticinesi, é stata portata nei diversi vicariati della Diocesi.

Dal 5 al 12 febbraio 2012 è stata presente nel nostro vicariato ed esposta nella chiesa arcipretale di Mendrisio.

Giovedì 9 febbraio 2012, in trecento, abbiamo vissuto un'intensa e significativa celebrazione per i coniugi e i fidanzati.

Come sottolineato da Don Gian Pietro Ministrini, vicario foraneo, anche questo è stato un momento per prepararci con lo spirito giusto all'Incontro Mondiale della Famiglie.

Cliccando qui puoi scaricare  i testi della celebrazione.

Ci piace ricordare, in questa pagina, con le parole di Don Luigi Mazzetti, l'anno 1949:

"E' l'anno della 'Vergine pellegrina': la statua lascia il suo colle il 25 maggio, per raggiungere i paesi, le montagne, le città, i villaggi, le campagne. Ogni parrocchia la accoglie nella preghiera, nella devozione, nel raccoglimento, nella riflessione, nella festa. E' un itinerario di gioia e di conversione. Da Chiasso al San Gottardo: ovunque. Un'esperienza forte che molti ricordano con commozione. Una pagina importante della nostra storia di Chiesa"

(da: Itinerari mariani del Ticino, Don Luigi Mazzetti, Ed. Buona Stampa, Lugano 1987)